A collective summer

Partecipando al progetto “Adriatic coast to coast”, una fotografia del territorio adriatico, ho scoperto l'esistenza delle colonie di vacanza marine abbandonate, a Zedina (Cesenatico). Questi luoghi sono stati popolati per più di cinquantanni nel periodo estivo, conferendo a tale tratto di costa romagnola un'identità ben precisa. Ho sentito l'esigenza di raccontarne la storia con una lettura del paesaggio tra documentazione, partecipazione sentimentale e ricerca sociale.

Mediante queste immagini voglio raccontare una consuetudine educativa del nostro Paese che non esiste più. Le colonie, che dal Fascismo fino agli anni 90, per opera dello Stato o dalle grandi compagnie industriali, hanno assunto un ruolo sociale di educazione collettiva per generazioni di adolescenti, sono oggi luoghi abbandonati. Attraverso dettagli di ciò che resta, voglio tramandare l'identità di questi luoghi e trasmettere l'atmosfera di un tempo sospeso, che in essi si respira. Le immagini degli ambienti e degli oggetti diventano, così, relitti da contemplare.

Il mio lavoro offre un punto di vista romantico, che, se da un lato richiama una nostalgia per un passato ormai perduto del tempo dell'infanzia e dell'adolescenza, dall'altro, apre una riflessione sulla perdita di quel sistema statale sociale collettivo, che ha posto le basi dell'educazione del nostro Paese.

CollectivSummer-OrnellaOrlandini-1
CollectivSummer-OrnellaOrlandini-1

press to zoom
CollectivSummer-OrnellaOrlandini-2
CollectivSummer-OrnellaOrlandini-2

press to zoom
CollectivSummer-OrnellaOrlandini-10
CollectivSummer-OrnellaOrlandini-10

press to zoom
CollectivSummer-OrnellaOrlandini-1
CollectivSummer-OrnellaOrlandini-1

press to zoom
1/10

Immagine extra

CollectivSummer-OrnellaOrlandini-11
press to zoom
1/1